Deep fried chicken, a Styrian speciality | © Steiermark Tourismus | Tom Lamm

Carne

I prati e gli alpeggi della Stiria ricchi di piante erbacee, le stalle animal-friendly con lastre di paglia, la crescita lenta e l'alimentazione biologica rendono la carne del maiale Turopolje, dell'agnello di Weiz, del manzo e quella del pollo della Stiria allevato allo stato brado particolarmente delicata.


Nella Stiria occidentale i maiali Turopolje, specie in via di estinzione, vengono allevati secondo il metodo biologico. La carne è eccellente, lo speck squisito. Nell'ambiente incontaminato della regione del gusto di viene invece allevato l'agnello di Weiz. Il sapore delicatamente speziato della carne è assolutamente unico. I prati naturali, gli alpeggi e i pascoli sono la patria dell'agnello di Ennstal, la cui carne tenera è data proprio dalla genuinità delle aree in cui viene allevato. Il manzo della Stiria (chiamato anche "Almo") viene allevato sulla Teichalm circondati da sorgenti d'acqua dolce e prati rigogliosi. Il manzo della Stiria è il vero e proprio fiore all'occhiello della gastronomia della regione dell'Almenland. Il controfiletto di manzo è il marchio premium degli agricoltori biologici della Stiria. L'alimentazione che avviene mediante le vacche nutrici così come il foraggio proveniente dall'agricoltura locale garantisce una carne di ottima qualità. In Stiria, anche il pollo della Sulmtal e il pollo stiriano trovano le condizioni adatte per crescere bene. Hanno infatti la possibilità di fare un sacco di movimento all'aria aperta e gli allevatori non utilizzano ormoni, sostanze per accelerare la crescita o antibiotici. In autunno, durante le settimane della selvaggina, in Stiria si consuma soprattutto carne di selvaggina proveniente dalla regione dell'Hochschwab e del Gesäuse. L'offerta spazia dalla carne di cervo a quella di capriolo e, ancora, dalla carne di camoscio a quella del gallo cedrone e del fagiano di monte.